Fiano di Avellino DOCG – Antico Borgo

Fiano di Avellino DOCG – Antico Borgo

9,00

Denominazione: Denominazione di Origine Controllata e Garantita

Area di produzione: zona collinare area DOCG Fiano

Vitigno: Fiano 100%

Composizione del suolo: argilloso-calcareo

Altitudine: 400 metri slm

Sistema di allevamento: a spalliera

Resa per ettaro: 80 q/ha

Vendemmia: prima e seconda settimana di Ottobre

Vinificazione: macerazione a freddo, pressatura soffice, fermentazione a temperatura controllata

Formato: 75 cl

Compara
COD: CAB6 Categorie: , Tag: , , ,

Condividi

Descrizione

FIANO DI AVELLINO DOCG

 

Il Fiano di Avellino è un vino bianco prodotto dalle uve del vitigno omonimo già noto nell’antichità come “Vitis Apiana”. Il vitigno è con tutta probabilità di origine romana, giacché era detto Latino.

Circa l’etimologia, secondo Plinio (poi citato da Columella), il nome deriva da Apianus, cioè dalle uve Apiane, la cui dolcezza attraeva particolarmente le api.

Le prime testimonianze certe risalgono al XII secolo. Il vino fu caro al grande imperatore Federico II di Svevia che ne raccomandava l’acquisto in Campania. Fu apprezzato anche da Carlo d’Angiò, che volle 16.000 viti in una delle sue vigne reali a Manfredonia.

PROPRIETÀ ORGANOLETTICHE

Colore: giallo paglierino sbiadito

Aroma: spiccano i sentori di pera, ananas, acacia, nocciola tostata, miele e biancospino

Sapore: inconfondibile sentore di nocciole tostate

Abbinamento gastronomico: ottimo da accompagnare alle ostriche o ai più svariati piatti di pesce

Temperatura di servizio: 10°C

0